Terremoti, Polidori: contentino incontro con Conte, Fi vigila

Pol/Vep

Roma, 1 set. (askanews) - "Lascia abbastanza sconcertati la decisione del premier incaricato Conte di convocare i Comitati del cratere lunedì 2 settembre, in un giorno che potrebbe essere tra l'altro decisivo alla nascita o meno del nuovo esecutivo. Va bene ascoltare anche i cittadini ma, se il Presidente Conte vuole acquisire informazioni in merito allo stato della ricostruzione che langue nei territori, dovrebbe ascoltare le esigenze dei Sindaci che sono in prima linea, alcuni già dal 24 agosto 2016. Gli stessi Amministratori dei 140 comuni del cratere che da mesi, a gran voce e tramite Anci, hanno chiesto un confronto tra le parti". Lo dichiara la coordinatrice di FI in Umbria e vicepresidente del Gruppo FI alla Camera, on. Catia Polidori.

"Il Presidente Berlusconi lo ha detto chiaramente al Presidente incaricato Conte di mettere in cima all'agenda degli impegni del prossimo Governo la ricostruzione del Centro Italia. La riunione di domani sembra invece avere i contorni di un 'contentino' e non di una vera e propria riunione operativa dalla quale poi possa scaturire un decisivo input alla ricostruzione. Forza Italia vigilerà affinché l'attenzione non venga meno e le scosse della notte appena trascorsa dimostrano proprio che ricostruire bene, in sicurezza è prerogativa fondamentale", conclude.