Terremoto 2016, Anac: su ricostruzione vigilanza collaborativa efficace

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 giu. (askanews) - "Troppe volte Anac è vista ingiustamente come l'Autorità che fa le pulci alle amministrazioni pubbliche. Nella ricostruzione del post terremoto 2016, Anac è stata invece fondamentale perché ha garantito un controllo preciso su appalti, gare e procedure, ma in maniera veloce e spedita, consentendo celerità degli interventi e qualità della ricostruzione". Così il Commissario alla Ricostruzione, Giovanni Legnini, stamane ha espresso il suo plauso per l'efficace collaborazione di Anac nel realizzare la ricostruzione, non solo di scuole ma anche edifici storici, alloggi popolari, luoghi di culto, e edifici municipali. Stessa soddisfazione manifestata anche dal ministro Bianchi per la piena cooperazione fra istituzioni.

"La novità è che la ricostruzione non si ferma, mentre Anac effettua i controlli", ha commentato il Presidente dell'Autorità Anticorruzione Giuseppe Busia. "Lo strumento della vigilanza collaborativa di Anac si sta dimostrando strategico, non solo per le aree del terremoto. In tempi inferiori ai dieci giorni, vengono verificate gare e procedure e indicati eventuali miglioramenti, senza impattare minimamente sulla durata dei lavori. Anzi, si riducono i contenziosi. E quindi si anticipa la consegna dell'opera".

"La nostra richiesta di maggiore trasparenza, favorendo una maggiore apertura al mercato, è stata accolta. Così l'amministrazione spende meno e ottiene più qualità", ha aggiunto Busia. "Inoltre abbiamo chiesto la suddivisione dei lavori in lotti così da favorire le piccole e medie imprese".

"Dobbiamo avere la consapevolezza che i rischi di infiltrazioni criminose e corruttive ci sono, dati gli ingenti fondi per la ricostruzione", ha concluso Busia. "La tentazione di fare in fretta ad ogni costo, evitando i controlli, va assolutamente evitata. Il modello di Anac è che la ricostruzione si può fare bene, se c'è vigilanza collaborativa. Un esempio anche per tutti gli appalti del Pnrr".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli