Terremoto 3.1 vicino Macerata

webinfo@adnkronos.com
Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 è stata rilevata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia alle 4.09 in provincia di Macerata. Il sisma, con epicentro a Castel Sant'Angelo sul Nera, si è verificato ad una profondità di 11,9 km. La scossa è stata avvertita in un'area ampia, da Foligno a Norcia, ad Ascoli Piceno. Per ora non sono segnalati danni a persone o cose. Tra i comuni più vicini all'epicentro, al confine tra Marche e Umbria, Ussita e Visso.

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 è stata rilevata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia alle 4.09 in provincia di Macerata. Il sisma, con epicentro a Castel Sant'Angelo sul Nera, si è verificato ad una profondità di 11,9 km. La scossa è stata avvertita in un'area ampia, da Foligno a Norcia, ad Ascoli Piceno. Per ora non sono segnalati danni a persone o cose. Tra i comuni più vicini all'epicentro, al confine tra Marche e Umbria, Ussita e Visso.