Terremoto ad Altomonte, Cosenza: scossa di magnitudo 2.8 nella notte

terremoto altomonte

La terra continua a tremare in Italia: dopo la scossa del 3 gennaio scorso nel Mar Tirreno, un terremoto ha colpito il cosentino, ad Altomonte. Il sisma di magnitudo bassa e pari a 2.8 non è stato probabilmente avvertito dalla popolazione, ma viene monitorato dai sistemi perché potrebbe rientrare in uno sciame sismico più potente. Secondo i dati forniti dall’Ingv, la profondità del sisma era pari a 76 chilometri, mentre l’epicentro era a 2 chilometri da Altomonte.

Terremoto Altomonte: scossa di 2.8

Una scossa di terremoto ha colpito la Calabria nelle prime ore del 4 gennaio 2020: il sisma si è verificato ad Altomonte, in provincia di Cosenza. La terra continua a tremare in Italia dopo le due scosse del 3 gennaio nel Friuli e nel Mar Tirreno. Da quanto si apprende, però, in Calabria la terra ha tremato con un’intensità molto lieve, pari a 2.8 sulla scala Richter. Un terremoto di tale dimensioni solitamente non viene avvertito dalla popolazione ma i sismografi dell’Ingv ne hanno rilevato i dati.

La scossa si è verificata alle ore 3:13 vicino ad Altomonte. L’epicentro, stando a quanto rilevato dall’Istituto, si trovava a 2 chilometri dal paese di Altomonte, mentre l’ipocentro (ovvero la profondità del sisma) è stata rilevata a 76 chilometri sotto il suolo. Le coordinate geografiche di riferimento sono: latitudine 39.7053, longitudine 16.1143. Non sono segnalati danni a edifici, cose o persone.