Terremoto in Albania, almeno 13 morti e oltre 600 feriti

Roma, 26 nov. (askanews) - E' lotta contro il tempo per cercare di trarre in salvo più persone possibili fra quelle rimaste sotto le macerie dopo il terribile sisma che ha colpito l'Albania, con epicentro Durazzo. Il bilancio si è aggravato, ed è salito ad almeno 13 morti. Oltre 600 i feriti, secondo quanto confermato su Twitter dal portavoce del governo di Tirana, Endri Fuga, che ha annunciato l'arrivo nel Paese di "squadre di emergenza" anche dall'Italia.

"Finora 28 persone sono state salvate dalle macerie. Oltre 600 persone hanno ricevuto assistenza medica. Squadre di emergenza in arrivo dal Kosovo, dall'Italia, dalla Grecia e da altri Stati vicini. I soccorritori vengono aiutati dai volontari in una situazione di solidarietà senza precedenti", ha scritto il portavoce.

Il premier Giuseppe Conte ha assicurato vicinanza al popolo albanese. "Ho disposto l'invio di uomini e mezzi di soccorso - ha scritto su Twitter il presidente del Consiglio italiano -. Squadre di emergenza dei vigili del fuoco, personale della Protezione civile e Croce Rossa, stanno partendo in queste

ore".