Terremoto in Albania: scossa M 4.7 crea il panico

terremoto albania

Danni e momenti di grande paura questa mattina a Korca, un paese dell’Albania centro-meridionale, dove la terra ha tremato a causa di un sisma violentissimo di magnitudo 5.2, poi rivista a 4.7. La scossa è stata distintamente avvertita da tutta la popolazione e ha creato il caos. Secondo quanto riferito dagli esperti, l’epicentro sarebbe stato localizzato a pochi chilometri da un villaggio al confine con la Grecia e la Macedonia, ad una profondità di circa 25 chilometri.

Terremoto in Albania

La terra ha tremato, secondo quanto rivelato dai sismografi, poco prima delle 5.30 di questa mattina, quando in Italia erano quasi le 6.30. Molti cittadini erano ancora a letto e sono stati svegliati all’improvviso dalla scossa che ha avuto una forte intensità. La scossa è stata talmente forte da essere avvertita anche in molte altre città albanesi come Devoll, Kolonja, Elbasan e Tirana, la capitale. Ma non solo: il terremoto sarebbe stato chiaramente avvertito anche in alcuni centri della Grecia e della Macedonia settentrionale.

Danneggiati alcuni edifici

I bilanci sono ancora provvisori e le autorità locali devono ancora provvedere alla conta dei danni. Tuttavia, stando alle prime informazioni, alcuni edifici e alcune strutture avrebbero riportato grossi danni soprattutto nelle zone prossime all’epicentro. Centinaia di persone impaurite si sono riversate per strada nel panico, anche se i media locali non riferisco di feriti o vittime. Per avere notizie più certe sarà necessario attendere l’esito delle verifiche in corso da parte delle autorità albanesi.