Terremoto in Albania di magnitudo 5.0: avvertito anche in Puglia

Terremoto Albania

Dopo la violentissima scossa registrata tra Cuba e le isole Cayman, la terra è tornata a tremare anche in Albania, dove precisamente alle 21:15 ora italiana si è registrato un terremoto di magnitudo 5.0 con epicentro a Qarku, vicino a Durazzo.

Terremoto in Albania di M 5.0

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato l’ipocentro a 13 chilometri di profondità. Queste le coordinate geografiche: 41.47 la latitudine e 19.5 la longitudine. Data la violenza del sommovimento, ad avvertirlo sono state sia Durazzo che la capitale Tirana ma anche Valona. I soccorritori hanno ricevuto decine di chiamate ma per ora non si registrano ancora danni a cose o persone.

Nonostante il medesimo Istituto abbia precisato che nessun comune italiano si trova entro i 20 km dall’epicentro né alcuna città con almeno 50.000 abitanti entro i 100 km, la scossa di terremoto sarebbe stata avvertita anche in Puglia. Stando alle testimonianze comparse sui social network, i cittadini del Salento, in particolare nella zona tra Nardò e Galatina e nel Brindisino avrebbero infatti distintamente sentito il sisma.

Il precedente di novembre 2019

Impossibile non riportare alla mente la tragedia consumatasi in Albania il 26 novembre 2019, quando una scossa di terremoto aveva provocato un bilancio di 50 morti e circa 2.000 feriti. Il sisma ebbe una magnitudo di 6.5 e alzò il suolo di ben 10 centimetri. Lo sciame sismico non si fermò comunque lì. Tra dicembre e gennaio, in particolare il 2 dicembre e il 19 gennaio, altre due nuove scosse avevano fatto tremare la costa albanese. Le rispettive intensità furono pari a 4.4 e 4.7 gradi sulla scala Richter.