Terremoto in Calabria, scossa magnitudo 5.1 in provincia di Cosenza

(Adnkronos) - Terremoto di magnitudo 5.1 nella serata di oggi sulla Costa calabrese nord occidentale, nel cosentino. A quanto segnala l'Ingv, la scossa è stata avvertita alle ore 22.42 a una profondità di 286 km ed è stata localizzata dalla Sala Sismica INGV-Roma. Le località sulla costa più vicine all'epicentro sono San Nicola Arcella e Praia a Mare in provincia di Cosenza, a circa 7 km di distanza. Dalle prime verifiche effettuate, "sul territorio non risultano danni", spiega su Twitter la Protezione civile.

La scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione non solo nel Cosentino, ma in tutta la Calabria. Segnalazioni infatti arrivano anche dal catanzarese, dal vibonese e dal crotonese, dalla piana di Gioia Tauro e da Reggio Calabria. Al momento non sarebbero pervenute richieste di soccorso o segnalazioni di danni alla sala operativa dei vigili del fuoco.

"Un terremoto di magnitudo 5.1 è stato registrato alle 22:42 a largo della costa tirrenica settentrionale della Calabria. Per fortuna il terremoto è avvenuto ad una profondità molto elevata, circa 286 km, questo ha fatto sì che gli effetti in superficie siano stati attenuati. Profondità e magnitudo elevate hanno fatto sì che il sisma sia stato avvertito in buona parte della regione", quanto fa sapere su Facebook la Protezione civile della Calabria,

"Non sono stati segnalati al momento danni alla Sala Operativa regionale che continua a monitorare la situazione in contatto con i sindaci dei comuni più vicini alla zona epicentrale".