Terremoto a Cosenza, scossa di magnitudo 2.6 in Calabria

Terremoto a Cosenza

Un terremoto di magnitudo 2.6 si è verificato a Cosenza, in Calabria. Gli esperti hanno localizzato l’epicentro a 4 chilometri ovest da Castiglione Cosentino. Paura tra i residenti, ma nessun danno segnalato a persone o cose.

Terremoto a Cosenza

Il terremoto che ha colpito Cosenza nel pomeriggio di mercoledì 7 agosto è stato registrato dalla Sala Sismica Ingv (l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) di Roma. Gli esperti dell’Istituto hanno condiviso i dati provvisori e rivisti sul sisma tramite il proprio profilo Twitter. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di dieci chilometri.

I residenti della zona hanno segnalato la scossa tramite i social network. Sono decine gli utenti che hanno affermato di aver avvertito il terremoto, ma al momento non si registrano danni né feriti.

Terremoto in Calabria

Si tratta della seconda scossa registrata in pochi giorni in Calabria. Il 2 agosto, un sisma di magnitudo 3.4 ha colpito il Comune di Ricadi, in provincia di Vibo Valentia. La scossa è stata registrata poco dopo le 7 di mattina. Si è trattato di un sisma profondo, con ipocentro a oltre cento chilometri di profondità. L’epicentro è stato localizzato in mare, al largo della costa calabra sud-occidentale.

A fine luglio, sono state registrate due scosse ravvicinate sul versante ionico della costa della Calabria e sono state avvertite anche in Puglia.