Terremoto a Crotone: scossa di magnitudo pari a 3.1 sulla costa ionica

terremoto crotone

Paura nella provincia di Crotone: nella notte un forte scossa di terremoto ha svegliato i cittadini della costa ionica. Da quanto si apprende, infatti, il sisma è stato registrato alle ore 4:37 del mattino di venerdì 7 febbraio. La potenza della scossa, distintamente avvertita dalla popolazione, era pari a 3.1 gradi sulla scala Richter. I sistemi dell’Ingv, inoltre, hanno segnalato una profondità stimata attorno ai 19 chilometri. Fortunatamente, però, non ci sono danni a cose o persone.

Terremoto a Crotone

Forte scossa di terremoto nella notte sulla costa ionica: la provincia di Crotone ha tremato con una potenza pari a 3.1 gradi sulla scala Richter. Il sisma, da quanto si apprende, è stato ben avvertito dalla popolazione, svegliata di primo mattino. I sistemi, infatti, hanno registrato il movimento alle ore 4:37 del mattino di venerdì 7 febbraio. La profondità del sisma era di 19 chilometri.

Nella mattinata del 6 febbraio, inoltre, un’altra leggera scossa era stata segnalata dai sistemi di rilevazione dell’Istituto di Geofisica e Vulcanologia di Roma. In quest’ultimo caso, però, il movimento è stato di magnitudo pari a 2.2 gradi sulla scala Richter. Il sisma è avvenuto alle 9 del mattino davanti alla costa di Cirò Marina. Le coordinate geografiche (lat, lon) erano 39.38, 17.17, mentre la profondità era di 20 chilometri. La scossa è stata distintamente avvertita dalla popolazione.