Terremoto a Crotone: scossa di magnitudo 3.7 al largo della Calabria

terremoto crotone

Paura a Crotone per una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 registrata nel primo pomeriggio di martedì 15 ottobre. Le stime provvisorie del sisma da parte dell’Ingv lo avevano classificato come un evento sismico di magnitudo compresa tra 3.4 e 3.9.

Terremoto a Crotone

L’epicentro del terremoto è stato individuato al largo della costa ionica in provincia di Crotone, mentre l’ipocentro è situato a una profondità di 9 chilometri. La scossa è stata chiaramente avvertita non solo dalla popolazione locale ma anche dai residenti in provincia di Catanzaro. I Vigili del Fuoco e le squadre della Protezione Civile sono al lavoro per verificare che non siano stati registrati danni a persone o cose.

I precedenti

Il 22 agosto la stessa zona della costa calabra è stata interessata da un sisma di magnitudo 3.2 nella notte. L’epicentro è situato a undici chilometri da Strongoli, città in provincia di Crotone. La scossa è stata avvertita anche dai residenti di altri comuni della zona, tra cui Melissa e Casabona. Non sono stati registrati feriti o danni alle infrastrutture.

Pochi giorni dopo – il 6 ottobre – un terremoto di magnitudo 3.4 ha colpito la provincia di Cosenza poco dopo le ore 16. Gli esperti, in un primo momento, avevano parlato di un sisma di magnitudo compresa tra 3.3 e 3.8. L’Ingv ha localizzato l’epicentro a 4 chilometri dal comune di Cerisano e l’ipocentro a 32 chilometri di profondità.