Terremoto: Di Pietro,consegneremo a emiliani assegno rimborsi elettorali

(ASCA) - Roma, 29 giu - ''Questo governo, in poche ore, ha

distrutto i progetti di vita di milioni di persone che

stavano per andare in pensione. Puo' mettere quattro fiducie

in meno di 24 ore. Quando Berlusconi batte i pugni sul

tavolo, ci si muove di corsa per fare la legge sulle

intercettazioni. Pero', quando si tratta di fare una leggina

semplice semplice che devolva ai terremotati dell'Emilia

meta' del rimborso elettorale di luglio, non trova il tempo,

aspetta, ci pensa bene''. Lo scrive sul suo blog il leader

dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, che aggiunge:

''Tanto ci ha pensato sopra che, tra pochissimo, quella legge

non servira' piu' a niente perche' il finanziamento sara'

gia' stato consegnati ai partiti. Passata la festa gabbato lo

santo. Noi dell'Italia dei Valori, come promesso,

consegneremo ai terremotati dell'Emilia il nostro assegno di

2 milioni dell'ultima rata dei rimborsi elettorali delle

politiche del 2008. Lo daremo a quella autorita' locale o

gruppo di cittadini che ci sembrera' che piu' e meglio potra'

utilizzarla''.

Ricerca

Le notizie del giorno