Terremoto in Grecia: scossa M 6.0 a Creta

terremoto grecia

La terra ha tremato al largo della Grecia nella prima mattinata di mercoledì 27 novembre. I sismografi hanno registrato un terremoto di magnitudo 6.0 alle 8.23 ora italiane (le 9.23 locali). L’epicentro è stato individuato nei pressi dell’isola di Creta ad una profondità di 20 km. Tanta la paura complice il terribile sisma che solo ieri ha distrutto l’Albania.

Terremoto in Grecia

La scossa di terremoto è stata registrata qualche minuto prima delle 8.30 di questa mattina tra la penisola greca e l’isola di Creta. Il sisma ha avuto una magnitudo molto intensa, 6.0, ed è stato per questo avvertito chiaramente in tutta l’area. A dare la notizia è stato l’Istituto Italiano di Geofisica e Vulcanologia, i cui sismografi hanno rilevato la scossa. Al momento non si hanno notizie di danni alle strutture o vittime, ma la paura è stata tanta: la mente è infatti andata inevitabilmente al drammatico evento sismico che proprio ieri ha colpito l’Albania portando morte e distruzione.

Scossa avvertita anche in Italia

Proprio come nel caso del terremoto in Albania, la scossa con epicentro a Creta è stata avvertita anche nel sud Italia che ha tremato ancora una volta. Segnalazioni sono giunte in particolare da Brindisi, Taranto, Reggio Calabria, Francavilla Fontana, Modica, Catanzaro, Molfetta, Grottaglie e Lamezia Terme. Segnalazioni anche su alcuni gruppi Facebook del napoletano, mentre all’estero sarebbe stata avvertita anche in Turchia, Libia ed Egitto.