Terremoto in Grecia, crolla una chiesa: c'è una vittima

·1 minuto per la lettura

Scossa di magnitudo 6.1 in Grecia, sull'isola di Creta, dove la terra ha tremato alle ore 8.17 di questa mattina (ora italiana). Il bilancio provvisorio è di almeno una vittima, nel crollo di una chiesa. Il sisma, secondo quanto riferito dall'Ingv, ha avuto un ipocentro a 13 chilometri di profondità.

SFOGLIA LA GALLERY - Terremoto a Creta, le immagini del disastro

La vittima è un operaio che stava lavorando alla ristrutturazione di una chiesa ad Arkalochori. Il tetto dell'edificio è crollato a seguito della scossa di terremoto, non lasciando scampo all'uomo che è morto sul colpo.

GUARDA ANCHE - Melbourne dopo il terremoto: i danni ripresi dal drone

Sul posto è già arrivato il ministro della Protezione civile, Christos Stylianidis. I vigili del fuoco hanno descritto la situazione come "molto difficile", con almeno tre persone intrappolate all'interno delle loro case. 

In seguito al sisma la gente in strada, mentre le scuole sono state evacuate. Le ripetute scosse di assestamento hanno colpito la zona e i media locali hanno riferito di danni nei villaggi vicino all'epicentro.

GUARDA ANCHE - Terremoto a Tokyo. La terra trema ma l'inviato prosegue nella diretta tv

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli