Terremoto in Indonesia: scossa di 5.9 gradi colpisce l’isola Halmahera

terremoto-indonesia-halmahera

Allarme in Indonesia, dove intorno alle 17:21 del 14 settembre (ora italiana) una scossa di terremoto di magnitudo 5,9 gradi ha colpito Halmahera, la principale isola dell’arcipelago delle Molucche. Il sisma ha avuto come epicentro il Mare di Halmahera, a circa 119 chilometri a nord-est dalle coste dell’omonima isola, ed è stato registrato ad una profondità di circa 10 chilometri. Per il momento non si registrano danni a persone o alle infrastrutture e non è stata ancora emanata l’allerta tsunami.

Terremoto in Indonesia, colpita Halmahera

Come riportato dallo United States Geological Survey, la scossa è avvenuta a circa 220 chilometri dalla città di Sofifi, anche se per ora non sono ancora stati segnalati danni materiali. Il terremoto, che ha rilasciato un’energia stimata di 44,7 Terajoule, è stato registrato quando in Indonesia era già il 15 settembre, per la precisione alle ore 1:21 del mattino. Le autorità non hanno diramato per il momento nessuna allerta tsunami, a causa delle scarsa magnitudo e della localizzazione della scossa in pieno mare aperto.

Il precedente lo scorso agosto

Un’altra scossa significativa venne registrata lo scorso 2 agosto, quando di magnitudo 6,9 colpì un’area a 105 chilometri a sud-est della città di Tugu Hilir. In quel caso, il sisma causò la morte di una persona – deceduta per un infarto – e la distruzione di 34 abitazioni. L’Indonesia si trova ad essere spesso soggetta a fenomeni tellurici di grande intensità a causa della sua collocazione sul cosiddetto anello di fuoco del Pacifico, un punto d’incontro tra diverse placche tettoniche che si trovano ad essere in attrito permanente tra loro.