Terremoto: Italia, a rischio il 70% degli edifici

Roma, 30 mag. (Adnkronos) - In Italia il 70% delle costruzioni non sono in grado di resistere ad un sisma di una certa gravita', a dirlo sono gli esperti dell'Enea Alessandro Martelli e Paolo Clemente oggi in audizione alla Commissiione Ambiente della Camera. Una situazione gravissima che dal 1968, anno del terremoto nel Belice, ad oggi ha provocato 4.500 vittime e danni per oltre 150 miliardi di euro. Secondo gli esperti le scosse che hanno ucciso 17 persone in Emilia Romagna ed hanno distrutto il 70% degli edifici, non erano neanche particolarmente forti e probabilmente, se si fosse costruito con criteri antisismici come in Giappone, le perdite di vite umane ed i danni non sarebbero stati cosi' gravi.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno