Terremoto, l'esperto: "Scossa leggera"

webinfo@adnkronos.com

Il terremoto di questa notte, di magnitudo 4.1, nelle zone colpite dal sisma tre anni fa, con epicentro a 4 km da Norcia, "è stato leggero, con una magnitudo piuttosto bassa". Ad affermarlo all'Adnkronos è il presidente dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Carlo Doglioni. "La sequenza non è ancora terminata e, dal 24 agosto 2016 a oggi, in quella zona, - spiega Doglioni - ci sono già stati 65 terremoti di magnitudo tra 4 e 5, soprattutto nei primi mesi. Dall'inizio della sequenza comunque, ci sono stati oltre 110mila eventi, quindi si può dire che rientra nella normalità e non c'è da meravigliarsi se ce ne saranno ancora". 

"Solo questa notte ne sono accaduti una trentina, di cui il più forte è stato quello di magnitudo 4.1, ce ne sono stati anche due di magnitudo 3 e 3.2. Terremoti di magnitudo superiori a 4 in Italia ne avvengono 15, 20 all'anno. Sono relativamente frequenti, si può dire che ogni settimana ce n'è uno".