Terremoto magnitudo 5.4 in Ecuador: ipocentro a 10km da Isla Isabela

terremoto ecuador

Nelle prime ore di giovedì 18 luglio un terremoto abbastanza violento ha colpito l’Ecuador. Erano le 2:17 del mattino quando la terra ha cominciato a tremare. Inoltre, il sisma aveva una potenza di 5.4 sulla scala Richter e una profondità registrata a 10 chilometri da Isla Bela. La scossa è avvenuta al largo delle isole Galapagos e per il momento non si registrano danni a cose o persone. Secondo i sismologi e gli esperti, tuttavia, un terremoto di questa intensità è considerato “moderato”: può comunque causare danni ingenti a edifici e persone.

Terremoto in Ecuador

La terra ha iniziato a tremare nelle prime ore del mattino in Ecuador: erano le 2:17 quando il terremoto di magnitudo 5.4 ha colpito il territorio. Si tratta, però, di uno sciame sismico che ha registrato diverse scosse in diversi momenti: dopo quella delle 2:17 si sono verificate altre due scosse di intensità inferiore. Alle 2:37 e alle 2:51 la terra ha tremato vicino a Puerto Ayora, al largo delle Isole Isabela. I cittadini ecuadoriani, però, sono abituati a scosse ben più forti: ad esempio lo scorso febbraio la terrà tremò con intensità pari a 7.5. Anche nel 2016, infine, una scossa di 7.8 aveva spaventato i cittadini ecuadoriani.