Terremoto, Mattarella: proseguire ricostruzione con velocità -2-

Lsa

Roma, 18 lug. (askanews) - Il Presidente del Consiglio ha precisato che il "sogno della ricostruzione non si esaurisce con la scuola" che oggi ha visitato ma "deve procedere parallelamente su tutti i versanti" che sono "gli ospadali, i luoghi di culto, le abitazioni private, le strutture produttive. La ricostruzione è importante per togliere il senso della precarietà che il terremoto ha portato".

Quindi, l'impegno per la ricostruzione di tutti i Comuni colpiti dal terremoto "non va solo riconfermato ma va tradotto in pratica, traguardo dopo traguardo, ma con velocità". L'impegno alla ricostruzione è importante perchè si rivolge "alle aree interne del Paese, essenziali al Paese, alla sua vita sociale, economica, stoerica e culturale. Le aree interne, non meno delle zone urbane o delle aree metropolitane, vannio tutelate e a loro vanno assicurata le stesse opportunità delle grandi città".