Terremoto in Messico, scossa di magnitudo 5.0 nei pressi di San Marcos

terremoto-messico-scossa

Allarme in Messico, dove una scossa di terremoto di magnitudo 5.0 gradi della scala Richter ha colpito lo stato federale di Guerrero a circa 28 chilometri a sud ovest della città di San Marcos. Come riportato dal Servizio Sismologico Nazionale del Messico, la scossa è stata registrata intorno alle 18:20 (ora italiana) e avrebbe un ipocentro situato alla profondità di 13 chilometri circa. Al momento non si registrano danni a cose o persone e non è stata emanata alcuna allerta tsunami, malgrado il sisma si avvenuto nei pressi della costa pacifica del paese centro americano.

Terremoto in Messico

Stando alle rilevazioni effettuate dai sismografi, la scossa si sarebbe avvertita anche nella località di Acapulco e avrebbe avuto ripercussioni sul vulcano Popocatépetl. Poco prima del terremoto sono state infatti registrate alcune esplosioni nella camera magmatica dello stratovulcano alto 5.426 metri. La scossa, di intensità moderata, è stata avvertita complessivamente negli stati federali messicani di Guerrero, Michoacan, EdoMex, Città del Messico, Puebla, Morelos e Oaxaca.

Il precedente pochi giorni fa

La scossa del 5 ottobre è stata preceduta da un sisma nelle medesime zone lo scorso primo ottobre. In quel caso la magnitudo registrata fu di 4.5 gradi della scala Richter, con epicentro nella città di Ayutla de los Libres a circa una cinquantina di chilometri dall’odierno epicentro di San Marcos. Anche in quel caso le autorità messicane non registrarono danni a persone o cose.