Terremoto negli Stati Uniti, a sud dell’Idaho: scossa di magnitudo 6.4

terremoto stati uniti idaho

Una forte scossa di terremoto ha spaventato i cittadini americani: il sisma ha colpito il sud dell’Idaho, negli Stati Uniti, ma è stato avvertito in molte zone. Erano le 1:52 quando la terra ha iniziato a tremare e la scossa è durata circa 20-30 secondi. Si tratta del sisma più potente della storia moderna dello Stato. Paura tra la popolazione, ma nessun ferito o danno a cose o persone.

Terremoto nell’Idaho, negli Stati Uniti

Una fortissima scossa di terremoto di magnitudo pari a 6.4 gradi sulla scala Richter è stata registrata nell’Idaho, uno degli Stati Uniti d’America. Secondo l’Istituto geofisico statunitense (Usgs), l’epicentro del sisma è stato localizzato a 72 km a ovest di Challis (nel centro-sud), a nord della capitale Boise. L’epicentro, invece, è stato localizzato a 10 km di profondità, in un territorio a circa 30 km dal piccolo villaggio di Stanley (68 abitanti), a 125 chilometri da Boise, nel cuore delle montagne, lontano da grandi metropoli.

Per ora non si segnalano vittime o danni, ma la scossa è stata tuttavia avvertita in tutto l’Idaho e negli Stati limitrofi. A questa prima scossa ne sono poi seguite altre tre, sempre nella stessa zona e sempre a 10 km di profondità, con magnitudo di simil grado.

Episodi precedenti

Un’altra scossa molto forte era stata registrata a inizio marzo al confine con il Messico, mentre il sisma che aveva maggiore potenza prima di questo era avvenuto il 19 marzo nello Utah, con magnitudo 5.7 gradi.