Terremoto nel Mar Tirreno, scossa di magnitudo 3,4 al largo del Lazio

terremoto-lazio

Una scossa di terremoto è stata registrata nel Mar Tirreno nella serata del 21 agosto. Secondo le rilevazioni dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia il sisma aveva un’intensità di 3,4 gradi della scala Richter ed è stato localizzato a circa 60 chilometri dalle coste del Lazio meridionale. Più precisamente la scossa è stata avvertita nei comuni di Civitavecchia, Fiumicino, Ostia, Ladispoli e Fiumicino, anche se per il momento non sono stati registrati danni. Stando ai dati riportati dagli esperti, l’ipocentro è situato a circa 23 chilometri di profondità.

Terremoto nel Mar Tirreno

Stando a quanto riportato dall’Ingv, la scossa è stata registrata intorno alle ore 20:04. L’epicentro del terremoto sarebbe da individuare nel braccio di mare antistante la località di Marina di Cerveteri, nel basso Lazio. Molte persone hanno avvertito la scossa, che a quanto risulta leggendo i commenti sui social network sembra essere stata sentita fino a Roma.

Altro sisma in contemporanea

Soltanto pochi minuti prima, un altro terremoto era stato registrato sempre nel Mar Tirreno, questa volta al largo delle coste della Sicilia orientale. Secondo le rilevazioni, la scossa delle ore 20 aveva un’intensità di 2,9 gradi della scala Richter ed una profondità di 155 chilometri. Proprio a causa dell’ipocentro estremamente profondo, il sisma non è stato avvertito dalla popolazione.