Terremoto nell’Egeo, si scava alla ricerca dei superstiti

·1 minuto per la lettura
Terremoto nell’Egeo, si scava alla ricerca dei superstiti
Terremoto nell’Egeo, si scava alla ricerca dei superstiti

Smirne, 31 ott. (askanews) – Si scava sotto le macerie alla ricerca dei superstiti dopo il terremot di magnitudo 6.6 con epicentro nell’Egeo, a 12 chilometri dall’isola di Samo, che ha colpito Turchia e Grecia. Queste immagini arrivano da Smirne, la città che ha subito più danni e vittime. Qui sono crollati 17 edifici e in 8 si spera che ci possano essere ancora persone da salvare. In tutto i morti sono almeno 25, ma il bilancio è provvisorio. Oltre 800 i feriti.

La paura è ancora grande. Dopo la prima forte scossa, ce ne sono state altre 480 di assestamento, di cui 35 di magnitudo superiore a 4.