Terremoto: nella notte nuove scosse in Romagna e alle Eolie

Aggiornato alle ore 9,30 del 18 agosto 2019.

Scosse di terremoto sono state registrate intorno alla mezzanotte in Romagna e alle isole Eolie, senza causare danni a persone o cose. Dopo il sisma del tardo pomeriggio di sabato 17, un nuovo movimento tellurico ha colpito la Romagna alle 00.01. La magnitudo rilevata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) è stata di 3,6, profondità 7 km, con epicentro nuovamente a Premilcuore, in provincia di Forlì-Cesena e 16 da quelli toscani di San Godenzo (Firenze) e Pratovecchio Stia (Arezzo).

Un terremoto di magnitudo 3,5 è stato registrato alle 23:35 di sabato al largo delle isole Eolie. Il sisma ha avuto ipocentro a 291 km di profondità ed epicentro a 10 km di distanza da Malfa e da Leni (Messina). 

[DATI #RIVISTI] #terremoto ML 3.6 ore 00:01 IT del 18-08-2019 a 7 km SE Premilcuore (FC) Prof=7Km #INGV_22883481 https://t.co/k8ZMJRCr5N

— INGVterremoti (@INGVterremoti) August 17, 2019

 

Sabato la prima scossa, avvenuta alle 18.52 nella provincia di Forlì-Cesena. Il terremoto è stato avvertito anche ad Arezzo e sui monti aretini, nei comuni casentinesi di Montemignaio, Poppi e Castel San Niccolò. In tutto le scosse sono state tre.