Terremoto in Nuova Zelanda: forte scossa nei pressi di Kermadec Islands

terremoto nuova zelanda

Fortissima scossa di terremoto in Nuova Zelanda: alle ore 03:07 di sabato 18 gennaio i sistemi hanno rilevato un sisma di magnitudo pari a 5.3 gradi sulla scala Richter. La popolazione lo ha avvertito chiaramente. L’epicentro della scossa, inoltre, si trovava nei pressi di Kermadec Islands; mentre la profondità stimata dai sistemi era pari a 10 chilometri circa. Non si segnalano danni a cosa o persone. La situazione rimane costantemente monitorata.

Terremoto in Nuova Zelanda

I sistemi di rilevazione del GDACS hanno registrato due forti scosse di terremoto a brevissima distanza in Nuova Zelanda. I sismi si sono verificati nelle prime ore di sabato 18 gennaio. Il primo, in particolare, alle ore 2:07 locali con una magnitudo pari a 5.3 gradi sulla scala Richter. La prima scossa, inoltre, aveva come epicentro la zona di Kermadec Island e una profondità stimata attorno ai 10 chilometri.

La seconda scossa, invece, è stata segnalata dai sistemi con una magnitudo pari a 5.2 e situata nello stesso territorio della precedente. Al momento non si segnalano danni a cose o persone, ma la situazione rimane comunque monitorata.

L’ultima scossa rilevata dai sistemi in Nuova Zelanda era stata segnalata il 4 gennaio scorso: in quest’occasione il sisma aveva avuto una potenza pari a 5.1 gradi. La profondità di 328 chilometri, però, aveva permesso alla popolazione di non avvertire alcun movimento.