Terremoto in provincia di Messina: scossa di magnitudo 3.8

·1 minuto per la lettura
terremoto Macerata
terremoto Macerata

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto in provincia di Messina: l’evento sismico, che ha avuto luogo alle 19:04 di domenica 28 novembre 2021, ha avuto una magnitudo pari a 3.8. Le iniziali stime dei sismologi avevano parlato di un’intensità compresa tra 3.8 e 4.3.

Terremoto in zona Messina

Il sommovimento si è verificato alle seguenti coordinate geografiche: latitudine 38.688 e longitudine 14.16. L’epicentro è stato localizzato nel Mar Tirreno Meridionale mentre l’ipocentro ad una profondità di 34 km. Data la distanza dalla terraferma, è plausibile che il terremoto non abbia causato danni a cose o persone e che sia stato lievemente avvertito dalla popolazione. Gli esperti non hanno infatti segnalato alcun centro abitato entro 20 km dall’epicentro e hanno indicato soltanto due città con più di 50 mila abitanti entro i 100 km dal punto di origine dell’evento: Bagheria a 88 km e Palermo a 94.

A poca distanza temporale è stata registrata un’ulteriore scossa, di entità più lieve pari a 2.7 gradi sulla scala Richter, ad una profondità di 11 km. In questo caso, tra le città più vicine all’epicentro, è stata indicata soltanto Bagheria (a 95 km).

Terremoto in zona Messina: scossa anche nella notte

Anche nella notte precedente, quella compresa tra sabato 27 e domenica 28 novembre, il Tirreno meridionale era stato teatro di una scossa di terremoto di magnitudo 4.3. L’epicentro era stato localizzato a 25 km da Alicudi (Isole Eolie) e l’ipocentro ad una profondità di 5 km.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli