Terremoto a Rieti, scossa di magnitudo 3.5 nel Lazio

Terremoto Rieti

Un terremoto di magnitudo 3.5 è stato registrato nel primo pomeriggio di martedì 27 agosto nel Lazio, in provincia di Rieti. L’Ingv ha localizzato l’epicentro a 3 chilometri da Cittareale. Non si segnalano danni a persone o cose, ma la scossa è stata avvertita anche ad Amatrice.

Terremoto a Rieti

Il terremoto si è verificato nella provincia di Rieti alle ore 15.18, secondo quanto si apprende dai dati diffusi dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di 12 chilometri.

Tanta la paura in tutta l’area circostante. La scossa è stata avvertita anche ad Amatrice, città simbolo del sisma del Centro Italia del 2016, e in città più lontane come Teramo. I residenti hanno riferito che il sisma è stato preceduto da un boato, udito nei centri situati a poca distanza dall’epicentro. In molti hanno allertato i numeri di emergenza, ma al momento non si registrano vittime né feriti.

La prima scossa è stata seguita da un secondo sisma, alle 15.20, di magnitudo 2.4. Alle ore 15.55 si è verificato un terzo terremoto di magnitudo 2.8, registrato a 5 chilometri da Norcia, in provincia di Perugia.

Terremoto a Norcia

Il giorno precedente, la provincia di Perugia è stata interessata da un altro sisma. Poco dopo le ore 9, un terremoto di magnitudo 2.8 è stato registrato a Norcia. Gli strumenti dell’Ingv hanno localizzato l’epicentro nei pressi di Montegallo.