Terremoto in Sicilia: scossa di magnitudo 3.2 nelle Isole Eolie

terremoto isole eolie

Una scossa di terremoto è stata registrata alle Isole Eolie, in Sicilia. Il sisma, di magnitudo 3.2, si è verificato alle ore 10:18 di sabato 29 febbraio 2020. La profondità della scossa era pari a 15 chilometri, mentre l’epicentro è stato localizzato nella provincia Messina. Da quanto si apprende, i sistemi dell’Ingv avevano rilevato anche una precedente scossa nella stessa zona. Non si registrano, al momento, danni a cose o persone.

Terremoto in Sicilia: colpite Isole Eolie

Lieve scossa di terremoto avvertita distintamente in Sicilia: il sisma ha interessato le Isole Eolie. Alle ore 10:18 la terra ha tremato con magnitudo pari a 3.2 gradi sulla scala Richter, come riporta il sito dell’Ingv. La profondità stimata della scossa è attorno ai 15 chilometri, mentre l’epicentro riguarda la provincia di Messina.

Poco tempo prima, sempre nella giornata di sabato 29 febbraio era stata segnalata una precedente scossa. Alle ore 9:30, infatti, la terra aveva tremato con potenza pari a 2.8 gradi sulla scala Richter nella zona delle Eolie. Il terremoto aveva come coordinate geografiche (lat, lon) 38.47, 14.56 e una profondità stimata attorno ai 15 chilometri.

Episodi precedenti

Lo scorso 27 febbraio un’altra scossa di magnitudo pari a 3.7 era stata registrata in mare tra la Calabria e le Isole Eolie. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma aveva avuto ipocentro a 229 km di profondità ed epicentro 53 km a nord da Messina e 64 km a nordovest di Reggio Calabria.