Terremoto in Sicilia, scossa di magnitudo 2.5 in provincia di Catania

Terremoto sicilia catania

Trema la terra in provincia di Catania. Un terremoto è stato registrato a Fiumefreddo di Sicilia alle ore 10.31 di martedì 10 settembre. Secondo quanto si apprende dai dati diffusi dall’Ingv, si è trattato di una scossa di magnitudo 2.5.

Terremoto in Sicilia

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno localizzato l’epicentro del terremoto che ha colpito la provincia di Catania a un solo chilometro a sud-ovest dal Comune di Fiumefreddo di Sicilia. L’ipocentro è situato a 7 chilometri di profondità. Al momento non si registrano danni a persone o cose.

Terremoto nel Mar Ionio

Il terremoto è stato preceduto, nella notte, da una scossa di magnitudo 2.6 nel Mar Ionio meridionale. Il sisma si è verificato pochi minuti prima delle 2, nella notte tra lunedì 9 e martedì 10 settembre, con ipocentro a una profondità di 9 chilometri. Pochi minuti dopo, alle 2.04, un lieve terremoto (magnitudo 2.2) ha colpito Mascali, in provincia di Catania.

A inizio agosto, la Sicilia era stata interessata da un sisma di magnitudo 3.2, con epicentro tra le isole di Lampedusa e Linosa e ipocentro a soli 6 chilometri di profondità. Tanta la paura tra turisti e residenti, svegliati all’alba dalla scossa, ma non è stato registrato alcun danno a persone o cose.