Terremoto tra Slovenia e Croazia, scossa M 3.7 avvertita a Trieste

terremoto croazia slovenia

La terra torna a tremare a poca distanza dall’Italia. E’ accaduto nella notte del 2 ottobre 2019, come segnalato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) che ha riportato i dati di un terremoto di magnitudo 3.7 il cui epicentro è stato localizzato tra la Croazia e la Slovenia.

Terremoto M 3.7 tra Slovenia e Croazia

Ma l’area epicentrale si trova a pochissima distanza dal confine italiano, ragion per cui il terremoto, che ha raggiunto una magnitudo di 3.7 gradi della scala Richter, è stato distintamente avvertito anche nel Belpaese ed in particolare nella città di Trieste e in gran parte della provincia, creando un po’ di preoccupazione ma, fortunatamente, nessun danno. Il sisma ha colpito alle 00.24 con epicentro localizzato nella regione interna della Carniola in Slovenia, poco più a nord dell’Istria. Decine le segnalazioni anche se fortunatamente il terremoto ha interessato un’area non particolarmente popolata ma in virtà dell’ipocentro superficiale, localizzato a 7 km circa di profondità, è stato avvertito su un’area territoriale piuttosto ampia.

LEGGI ANCHE: Terremoto: sisma magnitudo 6.8 al largo delle coste del Cile

Terremoti, replica di magnitudo 2.0

Al primo e più intenso sisma ha fatto seguito una replica deisamente più lieve, avvenuta 6 minuti dopo e di magnitudo 2 della scala Richter, stesso epicentro ed ipocentro a 11 km di profondità. Non si segnalano danni a cose o persone.

GUARDA ANCHE - Terremoto nel Centro Italia, scossa magnitudo 4.1