Terremoto Usa, scossa di magnitudo 6.2: paura in Oregon

Terremoto Usa Oregon

Trema la terra al largo della costa americana. Un terremoto di magnitudo 6.2 si è verificato negli Usa occidentali. L’epicentro è situato al largo dello stato dell’Oregon. L’ipocentro è situato a 10 chilometri di profondità.

Terremoto Usa

Il terremoto è stato registrato al largo della costa nord-ovest degli Usa alle 17.08, ora italiana. La località costiera più vicina all’epicentro è Coos Bay, in Oregon. I dati relativi al sisma sono stati diffusi dall’Ingv, l’Istituto italiano di geofisica e vulcanologia, tramite i propri canali web. Al momento le autorità americane non hanno segnalato alcun allarme per danni a persone o cose.

Rischio tsunami

Una scossa analoga, di magnitudo 6.3 e localizzata al largo di Coos Bay, si era verificata anche nel settembre 2018. I terremoti che colpiscono quella zona sono un forte campanello di allarme per tutta la costa ovest. Qui si trova infatti la placca Juan de Fuca, una piccola placca situata tra quelle del Nordamerica e quella Pacifica. Il fenomeno di subduzione in atto lungo la faglia che separa la Juan de Fuca dalla placca nordamericana è estremamente pericolosa perché può portare alla formazione di tsunami. Lungo questa linea si trova anche la Catena delle Cascate (Cascade Range).