Terremoto vicino Rieti, scossa di 3.3 gradi sentita anche ad Amatrice

terremoto-rieti

Attimi di panico in provincia di Rieti, dove una scossa di terremoto è stata avvertita intorno alle ore 20 di mercoledì 14 agosto. Il sisma ha avuto come epicentro il piccolo comune di Cittareale mentre l’ipocentro è stato registrato a 13 chilometri di profondità. La scossa è stata avvertita distintamente anche ad Amatrice ma per il momento non sono stati rilevati danni a persone o cose.

Scossa di terremoto vicino Rieti

Stando ai dati riportati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’epicentro della scossa è stato individuato a Cittareale, piccolo comune della provincia di Rieti. Soltanto poche ore prima, una scossa di terremoto di magnitudo leggermente inferiore (2.7 gradi della scala Richter) a quella avvenuta in serata era stata registrata a circa quattro chilometri da Cittareale. In quel caso, il sisma era avvenuto alle 7 e 24 del mattino con un ipocentro a 12 chilometri di profondità.

Tre anni dal terremoto di Amatrice

Il sisma di stasera è stato registrato a dieci giorni esatti dal terzo anniversario del terremoto di Amatrice, avvenuto il 24 agosto del 2016. La zona in cui la scossa ha colpito stasera era peraltro nei pressi della stessa devastata dal sisma tra anni fa. Il comune di Cittareale confina infatti con i due centri che all’epoca furono maggiormente colpiti dalla tragedia, venendo quasi completamente rasi al suolo: Amatrice e Accumoli.