Terribile incendio a Massarosa

Massarosa
Massarosa

La notte tra martedì 19 e mercoledì 20 luglio è stata molto pesante in Versilia, soprattutto a Massarosa. Un violento incendio sta tormentando le colline da circa 36 ore, bruciando oltre 560 ettari di terreno.

Incendio di Massarosa, 500 persone evacuate e 560 ettari bruciati

Un’altra notte difficile sulle colline della Versilia, soprattutto a Massarosa, che ormai da 36 ore sono state travolte da un violento incendio, che ha distrutto oltre 560 ettari di terreno. A causa del forte vento, il fuoco ha cambiato direzione, arrivando fino ai centri abitati di Miglianello, Pieve a Elici e Montignano, coinvolgendo anche insediamenti a fondo valle di via di Ronco, via Acquachiara e via Polla di Morto. I centri abitati minacciati dalle fiamme sono stati fatti evacuare dai vigili del fuoco, protezione civile, carabinieri e polizia municipale. Circa 80 sfollati hanno trovato alloggio all’istituto comprensivo di Massarosa, molti in altre strutture o accolti in casa da amici e parenti. In tutto ci sarebbero 500 sfollati.

Operazioni difficili, in attesa dei rinforzi

L’incendio è stato diviso in settori, con la priorità di intervento nelle zone vicine ai centri abitati. Le operazioni sono estremamente difficili. Il fumo non facilita gli sganci dei 4 elicotteri e dei 3 Canadair presenti. Durissimo anche il lavoro a terra, con l’impegno di 25 squadre di volontariato antincendio e operai forestali. Sono attesi i rinforzi. Anche per il personale antincendio la situazione è critica, a causa della variazione di vento, della scarsa visibilità e delle zone impervie. Si sono registrate diverse esplosioni di serbatoi di gpl. Grande lavoro anche per le squadre di terra e il personale antincendio della Regione Toscana. I pompieri, tramite un drone con termocamera, hanno monitorato l’andamento dei fronti di fuoco per capire l’evoluzione dell’incendio in modo da gestire meglio le operazioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli