Terrorismo, arrestata a Milano una 19enne sostenitrice dell’Isis

·1 minuto per la lettura
featured 1540364
featured 1540364

Roma, 17 nov. (askanews) – Arrestata a Milano per terrorismo una 19enne di origine kosovara affiliata alle organizzazioni “Leoni dei Balcani” e “Stato islamico”. Sul cellulare di Bleona Tafallari, sequestrato e analizzato dagli inquirenti, sono stati trovati “numerosi file (immagini, video e testi) i cui contenuti mostrano non solo la sua adesione all’ideologia dello Stato islamico ma rappresentano una rivendicazione di appartenenza all’organizzazione terroristica, attraverso l’ostentazione del guanto nero e dell’anello con i simboli dell’Isis, mentre indossa un tradizionale niqab e tiene alzato il dito indice nel tipico gesto che significa che Allah è l’unico Dio”.

Le indagini, condotte dalla polizia, sono partite da acquisizioni di intelligence relative a un ventunenne miliziano di origini kosovare, legato alla cerchia dell’attentatore di Vienna, che a gennaio scorso, in Germania, aveva sposato con rito islamico la donna arrestata. Quest’ultima, fervente sostenitrice dell’Isis, si era recentemente trasferita dal Kosovo a Milano, presso il fratello.

Come emerge dall’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip di Milano, offriva anche via social, “regole di mutuo soccorso per le sorelle bisognose, quali il reperimento di uno sposo che avesse abbracciato la Jihad e con determinate caratteristiche fisiche oltre che qualità morali”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli