Terrorismo: Casellati, 'cammino per la verità, senza non ci sono giustizia e memoria'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 mag. (Adnkronos) – "La consapevolezza del cammino percorso insieme rende doveroso interrogarsi sulle prospettive dell’oggi. La prospettiva prioritaria è senz’altro la battaglia per la verità. Un dovere morale nei confronti dei familiari delle vittime, delle Associazioni presenti e di tutti i cittadini che non si arrendono alla frustrazione delle aree grigie ancora presenti". Lo ha affermato il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, in occasione della celebrazione a Montecitorio della Giornata della memoria delle vittime del terrorismo.

Il Senato, insieme alla Camera, in questa legislatura -ha ricordato la seconda carica dello Stato- ha fatto la sua parte per il cammino di verità. La desecretazione e la pubblicazione degli atti delle commissioni parlamentari che si sono occupate di stragi e terrorismo rappresentano un primo, significativo, passo verso la ricostruzione dei fatti e delle ragioni storiche".

"L’auspicio è che questa scelta non rimanga isolata, ma possa creare un precedente importante. Perché senza verità non c’è spazio per la giustizia. Senza verità non si può dare un volto credibile alla storia. Ma soprattutto senza verità non c’è memoria possibile. E solo la memoria, che è il legame con il passato vissuto nell’eterno presente, può consentirci di preservare la nostra identità. Se alle giovani generazioni consegneremo un racconto ancora intriso di segreti e oscurità -ha concluso Casellati- non potremo mai trasmettere loro fino in fondo quel bagaglio di valori e ideali che ci ha consentito di superare le prove del terrorismo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli