Terrorismo: quattro arresti ad Andria

·1 minuto per la lettura

AGI - La guardia di Bari, in collaborazione con i colleghi dello Scico di Roma, hanno eseguito ad Andria un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale locale a carico di quattro persone accusate di finanziamento del terrorismo internazionale. Le indagini dell'operazione 'Il libanese' sono state coordinate dalla Dda di Bari.  Sono stati accertati mille trasferimenti di denaro verso 42 collettori stranieri, residenti in 49 Paesi, e per un totale di un milione di euro circa.

I movimenti di denaro sono stati documentati dalla Dda di Bari nel periodo tra il 2015 e il 2020 nell'ambito dell'inchiesta che ha portato all'arresto di quattro persone con l'accusa di finanziamento del terrorismo internazionale. L'indagine è stata condotta dal Nucleo di polizia economico finanziaria che è riuscito a verificare come alcune persone presenti sul territorio pugliese, tramite un money transfer di Andria, abbiano erogato periodicamente denaro a combattenti siriani per finanziare la jihad. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli