Terrorismo, si costituisce a Parigi anche Raffaele Ventura

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Police officers patrol by the Arc de Triomphe near the Champs Elysees avenue in Paris, Saturday, Oct. 31, 2020. France re-imposed a monthlong nationwide lockdown Friday aimed at slowing the spread of the virus, closing all non-essential business and forbidding people from going beyond one kilometer from their homes except to go to school or a few other essential reasons. (AP Photo/Lewis Joly)
(AP Photo/Lewis Joly)

Anche Raffaele Ventura, uno dei ricercati nell'operazione "Ombre Rosse" in corso in Francia nei confronti degli ex terroristi italiani, si è costituto a Parigi. E' quanto riferiscono fonti della giustizia francese citate dalla France Presse.

LEGGI ANCHE: Brigate Rosse: sette ex terroristi arrestati in Francia

VIDEO - Cosa sono le Brigate Rosse?

Ventura ha 72 anni ed è originario di Varese. Ha fatto parte dell'organizzazione eversiva "Formazioni Comuniste Combattenti", e da 31 gennaio 1986 è cittadino francese. 

Deve espiare la pena di anni 24 e mesi 4 di reclusione per l'omicidio del brigadiere di polizia Antonio Custrà, avvenuto nel maggio del 1977 a Milano. Nei confronti di Ventura - ricorda la Procura generale di Milano che ha emesso l'ordine di carcerazione - sono stati contestati i reati di banda annata, rapine, detenzione e porto illegale di armi.

Stamane, poco prima di Ventura, si era costituito Luigi Bergamin, ex membro dei Proletari armati per il Comunismo. Dei dieci ex terroristi di sinistra colpiti da mandati di cattura resta quindi latitante soltanto Maurizio Di Marzio.

LEGGI ANCHE: L'ex terrorista in fuga Bergamin si costituisce a Parigi

GUARDA ANCHE: Chi è Giorgio Pietrostefani