Terza dose vaccino dopo 5 mesi, Bassetti: "D'Amato? Non mi pare sia infettivologo"

·1 minuto per la lettura

Terza dose vaccino anti Covid dopo 5 mesi? "Attenzione a dare certi messaggi". Matteo Bassetti, primario del reparto di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova, commenta così all'Adnkronos Salute la proposta dell'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, che oggi in un'intervista ha sottolineato che "vediamo troppi casi" di Covid-19, "anche gravi, tra chi è stato vaccinato 6 mesi fa. Bisogna cambiare strategia, imitare il Regno Unito e offrire la terza dose prima, a 5 mesi dalla seconda".

"Dobbiamo stare attenti - dice Bassetti - Da che mi risulta l'assessore alla Sanità del Lazio non è professore di Malattie infettive, non è un esperto. Da dove arrivano questi suoi dati? Come fa a dire che ci si può vaccinare con la terza dose dopo 5 mesi? Attenzione a dare certi messaggi", perché "così le persone credono sempre meno nelle vaccinazioni".

"Perché i politici si lanciano in queste considerazioni? Dicendo facciamola prima o dopo, così c'è solo confusione", rimarca Bassetti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli