Terzi ai sindacati: nessun taglio per i trasporti ma costi standard

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 ago. (askanews) - "La programmazione del servizio in ottica riapertura delle scuole è noto come questa sia in carico alle prefetture per una decisione già assunta dal Governo precedente: Regione partecipa attivamente ai tavoli prefettizi in cui è convocata portando il proprio contributo insieme a tutti gli altri soggetti coinvolti". E' quanto dichiara l'assessore della Lombardia a Infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, rispondendo a Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil, al termine dell'incontro che si è tenuto oggi con le tre sigle sindacali.

Terzi rende merito ai sindacati di aver riconosciuto "gli sforzi della Regione e la considerevole quantità di risorse proprie messe in campo a integrazione dei fondi statali" ma precisa che "non c'è stato alcun taglio degli stanziamenti", solo "una diversa distribuzione dei fondi, come previsto da una legge approvata qualche anno fa. L'Agenzia Tpl di Milano riceve annualmente 417,7 milioni sui 629 milioni disponibili e inoltre può contare su maggiori entrate derivanti dall'applicazione della tariffazione integrata. Nessuna penalizzazione per Milano, ma l'applicazione di costi standard che regolano in maniera oggettiva parametri di efficienza e raggiungimento di obiettivi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli