Tesla prepara un nuovo modello compatto per il mercato europeo

Matia Venini
·2 minuto per la lettura
Tesla prepara un nuovo modello compatto per il mercato europeo
Tesla prepara un nuovo modello compatto per il mercato europeo

La casa automobilistica non ha ancora in produzione una berlina adatta al Vecchio Continente, dove i veicoli sono mediamente più piccoli

Una Tesla delle dimensioni di una Golf, una Fiesta o una Mini Cooper, pensata appositamente per il mercato europeo. È l’ultima idea lanciata dall’amministratore delegato della casa automobilistica elettrica, Elon Musk. Il parco macchine della società attualmente comprende due modelli “cittadini”, Model S e Model 3, ma nessun veicolo comparabile al concetto europeo di berlina.

UN’ESPERIENZA PERSONALE

“Forse in Europa avrebbe senso fare, immagino, un’auto compatta, una berlina o qualcosa del genere”, ha dichiarato Musk nel corso di una conferenza virtuale sulle batterie organizzata dal governo tedesco. Il magnate ha raccontato di essersi fatto venire l’idea dopo non essere riuscito a parcheggiare la sua Model X, un SUV lungo cinque metri, a Berlino.

LE DIMENSIONI CONTANO

La berlina Tesla avrebbe senso per il mercato europeo, dove le macchine in circolazione sono mediamente più piccole. “Negli Stati Uniti le auto tendono ad essere più grandi per motivi di gusto personale”, ha sottolineato Musk, che è diventato ufficialmente il secondo uomo più ricco del mondo dopo aver superato il fondatore di Microsoft Bill Gates.

LA GIGAFACTORY DI BERLINO-BRANDEBURGO

L’occasione per costruire una macchina adatta appositamente al mercato europeo potrebbe arrivare dalla nuova Tesla Gigafactory di Berlino-Brandeburgo, che dal 2021 sarà l’impianto di produzione di veicoli elettrici in serie più avanzato al mondo. All’inizio l’impianto si occuperà esclusivamente dei modelli Model Y per l’Europa, ma in futuro potrebbe essere la culla di un nuovo progetto. “Penso che ci sia molto talento tra designer e ingegneri in Europa”, ha affermato Musk. “Queste persone di talento non vogliono solo riprodurre una versione europea di qualcosa che è stato progettato in California”.

IL PROGETTO CYBERTRUCK

Oltre al progetto della berlina europea, Tesla ha già in cantiere la produzione di un veicolo Cybertruck, disponibile in tutto il mondo nei prossimi due anni. “Avrà l’utilità di un camion con prestazioni da auto sportiva”, ha dichiarato la casa automobilistica, che ha raggiunto i 500 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato.