Tesoro Usa facilita accordo commercio: Cina non manipola più moneta -4-

Mos

Roma, 14 gen. (askanews) - La decisione americana della scorsa estate di indicare la Cina come manipolatrice della moneta aveva provocato la reazione di Pechino che aveva addossato la colpa della svalutazione del renminbi al mercato, preoccupato dalla guerra commerciale con gli Stati uniti. Questa versione era stata anche appoggiata dal Fondo monetario internazionale (Fmi), secondo il quale la manipolazione non c'era stata.