Test Medicina, boom d'irregolarità: in arrivo valanga di ricorsi -3-

Red/Nav

Roma, 3 set. (askanews) - "Senza contare che, negli ultimi anni, sono sempre di meno. Mai come oggi appare quindi ingiusto e superfluo il sistema del numero chiuso. Se ogni medico è un supereroe, il suo primo nemico rimane infatti proprio il numero chiuso. Un nemico che non può essere vinto soltanto oggi, superando il test d'ingresso, a colpi di crocette. Quello che i tanti studenti si trovano infatti a dover affrontare è uno scontro impari, viziato - come ogni anno - da troppe e gravi irregolarità che inficiano l'esito stesso del test. Con il risultato che alunni meritevoli resteranno fuori da Medicina. Per questo, mai come oggi, è importante scendere in campo per far valere il proprio diritto allo studio. E noi di Consulcesi lo abbiamo fatto con i nostri supereroi in camice bianco. Una squadra fortissima pronta a difendere i sogni di migliaia di ragazzi, veri e propri "Vendicatori" contro un sistema di selezione ormai superato. Quale che sia l'esito del test, è tempo di guardare avanti. Una possibilità di diventare medico esiste davvero per tutti. Basta non perdersi d'animo".

"Sono ormai 20 anni - continua Tortorella -, ovvero da quando è stato istituito il Numero Chiuso, che accogliamo le richieste di aiuto di tutti gli studenti ingiustamente penalizzati dalle irregolarità dei test. Grazie ai nostri ricorsi migliaia di loro si sono potuti immatricolare ed hanno potuto coronare il sogno di indossare il camice bianco". Consulcesi mette a disposizione dei candidati il portale web www.numerochiuso.info e i propri social, per raccogliere testimonianze e fornire informazioni su come tutelarsi in caso di scorrettezze durante la prova. A loro disposizione ci sono anche 1000 consulenti consultabili gratuitamente attraverso il numero verde 800.189091.