In Thailandia 15 persone sono morte in un attentato

Quindici persone sono state uccise in un attacco attribuito ai ribelli musulmani nel sud della Thailandia, nella provincia di Yala. Lo hanno reso noto le forze armate.

"In 12 sono stati uccisi sul posto. Altri due sono morti in ospedale ed uno è deceduto questa mattina", ha precisato un portavoce del comando militare del Sud, Pramote Prom-in, segnalando che si tratta del più grave bilancio da anni.

Negli ultimi 15 anni sono oltre 7.000 le persone uccise negli attentati dei ribelli musulmani.