Thailandia, esplosioni nel sud: sette persone ferite

Fco

Roma, 21 ago. (askanews) - Sette persone, tra cui tre bambini, sono rimaste ferite in una serie di esplosioni che hanno investito Yala, provincia meridionale della Thailandia a maggioranza musulmana, dopo che ieri il governo si era rifiutato di prendere in considerazione il rilascio dei separatisti islamici detenuti. Lo ha riferito la stampa locale.

Tre ordigni esplosivi improvvisati hanno colpito torri di trasmissione elettrica, altre due esplosioni hanno preso di mira un'antenna per la telefonia mobile e un bancomat. Gli attacchi hanno inoltre provocato blackout elettrici in due distretti. (Segue)