Thailandia, monaci positivi a test antidroga: chiude tempio buddista

Thailandia, monaci positivi a test antidroga: chiude tempio buddista (Getty Images)
Thailandia, monaci positivi a test antidroga: chiude tempio buddista (Getty Images)

Nella Thailandia centrale un tempio buddista è stato costretto a chiudere dopo che tutti i suoi monaci sono risultati positivi a un test antidroga. Lo riporta il media locale in lingua inglese Thaiger Portal.

In particolare, riferisce un funzionario locale, quattro monaci tra cui un abate, di un tempio nel distretto di Bung Sam Phan, nella provincia di Phetchabun, sono risultati positivi ai test anti metanfetamina. I monaci sono stati radiati e inviati in una clinica specializzata.

VIDEO - Dubai, inaugurato un meraviglioso tempio indù. Le immagini sono spettacolari

"Il tempio è ora vuoto e gli abitanti dei villaggi vicini sono preoccupati di non poter fare alcuna cerimonia", ha detto il funzionario, assicurando che saranno inviati altri monaci per consentire agli abitanti del villaggio di assolvere i loro obblighi religiosi.

Secondo l'Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine, la Thailandia è un importante Paese di transito per la metanfetamina che arriva dallo Stato birmano di Shan attraverso il Laos. Le pillole di metanfetamina vengono vendute nelle strade della Thailandia a meno di 20 baht (circa 50 centesimi).