Thailandia, salvò i ragazzini nella grotta: muore per infezione

Operazioni di salvataggio nella grotta di Tham Luang (Centro de Operaciones de Rescate Tham Luang vía AP, Archivo)

Aveva preso parte al drammatico salvataggio dei 12 ragazzini intrappolati con il loro allenatore di calcio in una grotta in Thailandia.

VIDEO - Thailandia, ragazzi salvati dalla grotta lasciano tempio buddista

A distanza di un anno il Navy Seal Beirut Pakbara è morto in seguito a un'infezione del sangue contratta proprio in quell'operazione. Da allora il sottufficiale veniva monitorato dai medici "ma le sue condizioni sono peggiorate ed è morto", ha comunicato con un post su Facebook la Marina thailandese.

Un altro soccorritore, l'ex sub dei Navy Seal Saman Gunan, era morto durante la missione di salvataggio dopo essere rimasto a corto di ossigeno mentre provava a stabilire un contatto con i bambini e il coach.

Una statua del sub-eroe è stata inaugurata vicino all'ingresso della grotta di Tham Luang, che dall'incidente in poi ha attratto oltre 1,3 milioni di turisti.

VIDEO - Thailandia, parlano i ragazzi bloccati nella grotta: "Miracolo"