Thailandia, ucciso assalitore del mall: 27 morti e 57 feriti

Vis

Roma, 9 feb. (askanews) - Si è conclusa con la morte del militare thailandese la vicenda che ha tenuto con il fiato sospeso la città di Nakhon Ratchasima e l'intero Paese asiatico. Il soldato, che aveva assalito il centro commerciale Terminal 21, è infatti stato ucciso dalla polizia. Il bilancio è tragico: 27 persone morte e 57 feriti.

Il premier thailandese Prayut Chan-ocha, ha parlato di una "strage senza precedenti, che non deve mai più ripetersi". Il militare thailandese, Jakrapanth Thomma, di 32 anni, avrebbe agito per motivi legati alla vendita di una casa.