Thanksgiving a New York con il ritorno della Macy's Parade

·2 minuto per la lettura

AGI - La Macy's Parade, la tradizionale sfilata di Thanksgiving a New York, è tornata dopo un anno di sfilata virtuale, a causa del Covid: con migliaia di persone, quindici palloni colorati gonfiati a elio, con omaggi a Baby Yoda, Pikachu e i Pokemon, 28 carri a tema, più di 800 clown, 10 bande musicali, nove gruppi di animatori e danzatori, e con i 4.500 volontari dislocati lungo i cinque chilometri della parata, da Central Park a Columbus Circle, fino ai grandi magazzini Macy's sulla 34esima e Herald Square, nel cuore di Manhattan, passando per la 6 Avenue.


A salutare la 95esima edizione della sfilata, che ha aperto ufficialmente le celebrazioni che porteranno al Natale, una giornata non così gelida come quelle che hanno preceduto Thanksgiving, la festa più amata dagli americani. Il pubblico è tornato lungo le strade dopo un anno di lockdown. Migliaia, in piedi dietro i cordoni, hanno salutato i circa ottomila protagonisti.

Il presidente Joe Biden ha telefonato in diretta alla Nbc per salutare il ritorno alla parata dal vivo. “Dopo due anni - ha detto, parlando da Nantucket, Massachusetts - siamo tornati. L'America è tornata. Non c'è niente che ci impedisce di farcela". Tutti i partecipanti alla sfilata dovevano essere vaccinati e indossare la mascherina. Ad alcuni cantanti è stato permesso di non usare la protezione.

La tragedia in Wisconsin, dove un'auto ha travolto e ucciso sei persone che partecipavano a una parata celebrativa, e ferito più di 40 persone, ha lasciato il segno anche a New York: misure di sicurezza rinforzate ovunque e blocchi di cemento per evitare qualsiasi imprevisto. Migliaia gli agenti in servizio fin dalla sera prima. Alla fine è andato tutto come previsto.

Ora è il momento del rito di Thanksgiving, con la riunione familiare davanti al tradizionale tacchino e poi fuori a fare shopping, dove proprio i grandi magazzini Macy's - con i loro sconti fino al 70% - saranno presi d'assalto dal tardo pomeriggio. E domani, sarà il giorno del Black Friday, quello dei super sconti e del traffico congestionato. Come ai vecchi tempi, prima della pandemia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli