The World's 50 Best Restaurants, ci sono anche 4 ristoranti italiani: quali sono

·1 minuto per la lettura

Nella magica estate italiana sportiva, con vittorie e primati raggiunti, anche la cucina nostrana può sorridere. È stata infatti redatta la classifica dei 50 migliori ristoranti di tutto il mondo del 2021 e ben quattro italiani sono presenti in lista.

A trionfare come miglior ristorante in assoluto è il Noma di René Redzepi, che si trova a Copenaghen, mentre al 2° posto c'è il Geranium, sempre di Copenaghen, e al 3° posto l'Asador Extebarri di Axtondo, in Spagna.

Scorrendo la classifica possiamo anche trovare locali dalla firma nostrana. Partendo dal fondo, al 28° posto c'è il 'Reale' di Niko Romito, a Castel di Sangro (provincia dell'Aquila). Un po' più in su, al 26° posto, il 'Le Calandre' di Massimiliano Alajmo, a Rubano (provincia di Padova).

Al 18° posto il 'Piazza Duomo' di Enrico Crippa, ad Alba (provincia di Cuneo). Il miglior ristorante italiano è però il 'Lido 84' di Riccardo Camanini, a Gardone Riviera (provincia di Brescia). Il ristorante lombardo, presente nella lista di The World's 50 Best Restaurants, non riesce ad entrare per poco in top 10 e si deve accontentare del 15° posto assoluto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli