Thomas Cook, rimpatriati 14.700 britannici, il 10% dei turisti Gb

Coa

Roma, 24 set. (askanews) - Le autorità del Regno Unito hanno già rimpatriato il 10% dei turisti britannici rimasti coinvolti nel fallimento di Thomas Cook. L'Aviazione civile britannica ha dichiarato in una nota di avere riportato a casa 14.700 persone nel primo giorno di un'operazione di rimpatrio senza precedenti dalla Seconda Guerra Mondiale.

Circa 64 voli hanno permesso a questi turisti sparsi in tutto il mondo, ma soprattutto nelle soleggiate destinazioni del Mediterraneo, di tornare a casa in sicurezza. L'Aviazione britannica ha confermato di essere stata in grado di rimpatriare il 95% dei clienti che avrebbero dovuto partire ieri. (Segue)